giovedì 29 settembre 2011

SVEGLIARSI DENTRO UN POLLAIO

Euroni di anni trascorsi a pittare ovunque, anche sulla sabbia,  che la carta ancora era da scoprire, così pure il termometro a mercurio, adesso bandito per via del mercurio.
In questa pittura rupestre preistorica si vede lo sciamano con l'abito da cerimonia mentre esegue il rito chiamato "Della buona caccia". In questo rito, complice un beverone di erbe, lo sciamano credeva davvero di essere un lupo e smesso l'abito da cerimonia correva ignudo nella foresta per tutta la notte.

Il mattino seguente lo sciamano si sveglia dentro un pollaio del villaggio con un terribile mal di capa. E' pieno di graffi,  i piedi sanguinanti come avesse corso scalzo tutta la notte,  si è pure cagato addosso ma non si ricorda di nulla. Tutto intorno a lui polli sgozzati. Quei pochi sopravvissuti alla sua furia omicida lo osservano di sbieco stringendosi in un gruppetto compatto.