domenica 16 dicembre 2012

PETROLIO

Su invito di Valerio Vigliar (Quello secco coi ricci che ha fatto le musiche per L'ultimo terrestre di Gian Alfonso Pacinotti) ho dipinto diverse scenografie per uno spettacolo che sarebbe dovuto andare in scena il 20 dicembre all'Angelo Mai di Roma sul tema di Petrolio, un librone che Pasolini lasciò incompiuto. Poi sono subentrati dei problemi di varia natura e lo spettacolo è stato rimandato in data da destinarsi...




Questa è una.

Un'altra l'ho venduta a Sergio perché i salici potati con la macchina in fiamme gli ricordano casa sua, al nord. Un'altra ancora è esposta da Picchiotto in piazza San Cosimato, e le rimanenti sono qui accanto a me.

Tecnica: Inchiostro su lenzuola gentilmente offerte da Gaia e Roberta, che ringrazio.

8 commenti:

davide garota ha detto...

E' denso...Che tipo di petrolio hai usato?

marco corona ha detto...

petrolio grezzo

Marion ha detto...

très fort !

bluttanzt ha detto...

oh marcuzzo vedi di non farti amazzare anche te ad ostia che ce servi... bello

pasquale la forgia ha detto...

ma figo durissimo!

Emanuele Messina ha detto...

boia!

marco corona ha detto...

ho fatto andare almeno due litri di inchiostro

marco corona ha detto...

che la tela se ne ciuccia all'infinito